Lemmy Kilmister: riti funebri al Rainbow (FOTO)

Lemmy Kilmister, leader e bassista dei Motorhead si è spento ormai da diversi giorni, lo scorso 28 Dicembre, dopo aver compiuto 70 anni il giorno della vigilia di Natale. La cerimonia funebre è stata finalmente fissata per Sabato 9 Gennaio a West Hollywood. Il luogo non poteva non essere il Rainbow Bar tanto amato da Lemmy in vita, dove si recava quotidianamente per gustare un buon Jack Daniel’s e altri alcolici. Un ultimo saluto quindi rock come è stata tutta la sua vita.

È stato il locale stesso a diffondere la notizia, attraverso un post sul suo profilo Facebook, riportato di seguito: Unitevi a noi sabato 9 gennaio per dire addio a un grande amico e una persona cara. Apriremo il locale alle 2 del pomeriggio.. Come si può vedere sempre sul profilo del Rainbow Bar and Grill, che trovate qui, numerosissimi fan hanno già deposto fiori, foto e lettere nelle vicinanze per ricordare l’artista. Inoltre, sembra che per l’occasione l’attività resterà ininterrottamente aperta per 12 ore.

Lemmy Kilmister

I fan, rincuorati dal fatto che sia stato scelto questo luogo importante e simbolico per dare l’addio al loro idolo, si sono trovati ben presto a dover storcere il naso, a causa di una comunicazione da parte di TicketMaster inviata forse con troppa fretta. L’agenzia di vendita biglietti online è infatti protagonista in negativo di un errore grottesco: la notte del 31 Dicembre è stata inviata a tutti gli utenti registrati al loro sito (tra i quali ovviamente fan dei Motorhead) un’e-mail che invitava a godersi, tra gli altri, Lemmy sul palco del Download Festival.

Festival che si terrà dal 10 al 12 Giugno, quando ormai saranno passati mesi dalla morte di Lenny Kilmister. Questo il testo del messaggio: “Assicuratevi di non perdervi Ozzy, Lemmy, Dave Mustaine e Bruce Dickinson quando torneranno alla casa del rock, il prossimo giugno.” che è stato subito, ovviamente, seguito dalle scuse dei dirigenti TicketMaster. Il testo era già stato scritto da tempo e l’invio era stato programmato automaticamente per quella data, senza che nessuno si fosse ricordato di eliminare il nome di Lemmy. Per i fan le giustificazioni non sono sufficienti, e tra rabbia ed ironia si sono scatenati con migliaia di Tweet.


Loading...

Scrivi un commento