Lucio Battisti immortale, è l’italiano più venduto

Cinquant’anni e non sentirli. Esattamente mezzo secolo fa usciva nelle radio una canzone destinata a restare immortale: era 29 settembre degli Equipe 84 e l’autore di quel brano, un tale Lucio battisti, cominciava la sua inarrestabile scalata verso il meritatissimo successo.

Oggi l’indimenticato artista laziale viene celebrato attraverso Masters, una raccolta di quattro cd che ripercorre il meglio della sua produzione. Si tratta di tracce ricavate dai nastri originali, tutte rimasterizzate. Non una semplice raccolta, ma La raccolta. Ed è chiaro che una tale antologia fosse destinata a far breccia nei tanti appassionati di musica: ad una sola settimana dall’uscita, l’album è secondo nelle classifiche pubblicate dalla Fimi.

Primo degli italiani, solo alle spalle di un altra nuova entrata nonché leggenda musicale, il britannico David Gilmour con il suo album dal vivo Live at Pompeii. A concludere il podio, primo degli umani, è Caparezza, che prosegue a gonfie vele la promozione di Prisoner 709, già certificato disco d’oro in pochi giorni.

Poi è la volta della solita sfilza dei rapper attualmente di moda: da Coez con Faccio un casino alla posizione numero quattro a Gue Pequeno con Gentleman alla  numero cinque; da Ghali con Album alla numero sei a Rkomi con Io in terra alla numero sette. A chiudere la top ten troviamo Ed Sheeran con Divide, la terza new entry della settimana Miley Cyrus con Younger Now e i Foo Fighters con Concrete and Gold.

I primi due della classe dominano anche tra i vinili: è ancora David Gilmour a precedere Lucio battisti, mentre al terzo posto c’è Maestro Bassi con Mia Maestà.

Passiamo ora a dare uno sguardo ai singoli, dove ormai la chart è totalmente rivoluzionata rispetto ai mesi estivi. Sul gradino più alto c’è Coez con La musica non c’è, seguito da Gue Pequeno e Sfera Ebbasta con Lamborghini e J. Balvin & Willy William con Mi gente. Nuova entrata alla numero quattro: è Se parlassero di noi, il nuovo singolo di Riki.


Loading...

Scrivi un commento