sanremo 2018

Sanremo 2018 – 40 giorni dopo: quale successo per gli artisti in gara?

Il Festival di Sanremo 2018 è finito da oltre un mese ed è quindi possibile stilare un primo bilancio in merito al successo discografico riscontrato da ciascuna delle canzoni in gara sul Palco dell’Ariston. Chi ha venduto di più? Chi è stato premiato dai passaggi radiofonici?

Diciamolo subito: il gradimento in termini di share televisivo (il migliore degli ultimi anni) non fa seguito ad un gran numero di vendite di dischi. A differenza dell’ultimo Festival targato Carlo Conti, infatti, sono in pochi quest’anno a beneficiare di un ottimo incasso e nessuno di questi può essere paragonato a quanto ottenuto da Francesco Gabbani con la sua Occidentali’s Karma dodici mesi fa.

Non ce la fa a raggiungere gli stessi risultati, infatti, la canzone vincitrice nel 2018 sul palco dell’Ariston, Non mi avete fatto niente, cantata da Ermal Meta in coppia con Fabrizio Moro. Il brano ha raggiunto il solo disco d’oro, stessa certificazione ottenuta anche dall’album del cantautore di origini albanesi, Non abbiamo armi, che è comunque vicino al platino. Altri artisti ad aver raggiunto il disco d’oro per le 25 mila copie in download sono coloro che vanno a completare il podio dei big, vale a dire Lo Stato Sociale e Annalisa, e il trionfatore delle Nuove Proposte, ossia Ultimo.

Lo Stato Sociale è stato senza alcun dubbio la grande rivelazione di quest’edizione; merito dell’evidente orecchiabilità del brano, che continua ad essere trasmesso ad alta rotazione dai maggiori network radiofonici. È infatti Una vita in vacanza ad aggiudicarsi la palma di numero uno secondo le rilevazioni EarOne, seguito da Meta-Moro e Annalisa.

Insomma, il podio rispecchia il gradimento del pubblico e ben poco raccolgono tutti gli altri. I meno ascoltati in radio? Avrebbero immaginato un addio migliore, ma non hanno riscosso troppo successo gli Elio e le Storie Tese e la loro Arrivedorci, ultimo singolo prima di sciogliersi.


Loading...

Scrivi un commento