earone

Classifica brani più trasmessi dalle radio nel 2017: supremazia straniera

Le radio italiane si confermano, anche nel 2017, poco attente alla musica nazionale. È quanto emerge piuttosto chiaramente dalla classifica dei brani più trasmessi negli ultimi dodici mesi secondo le rilevazioni EarOne. Le canzoni straniere occupano il 57% della chart, mentre solo il 43% delle posizioni è presidiato da artisti italiani; se si considera la sola top ten, il risultato vede quattro brani di cantanti del Bel Paese, diciotto nella top 50 e 43 nella top 100.

Scendiamo ora nel dettaglio per stabilire chi merita la palma di artista più trasmesso in Italia: sono gli Ofenbach con Be mine (Warner Music), seguiti da Shape of you di Ed Sheeran (Warner Music) e Something just like this dei Chainsmokers & Coldplay (Sony Music) che vanno a completare il podio, ai piedi del quale si trova la prima nostra rappresentante, vale a dire Giusy Ferreri con Partiti adesso.

Le posizioni dalla cinque alla dieci: #5 Attention di Charlie Puth (Warner), #6 Tra le granite e le granate di Francesco Gabbani (BMG), #7 Come nelle favole di Vasco Rossi (Universal Music), #8 Kissing Strangers di DNCE feat Nicki Minaj (Universal Music), #9 No lie di Sean Paul feat Dua Lipa (Universal Music) e #10 Pamplona di Fabri Fibra feat Thegiornalisti (Universal Music).

Ora diamo un’occhiata alle altre posizioni italiane. Due soli altri italiani in top 20 – Lento/Veloce di Tiziano Ferro al tredicesimo posto, Senza pagare di J-Ax & Fedez feat T-Pain alla posizione seguente – altre cinque fino al trentesimo posto: #21 per Riccione di Thegiornalisti, #24 per Credo di Giorgia, #25 per Volare di Rovazzi feat Gianni Morandi,
#28 per Tutto per una ragione di Benji & Fede feat Annalisa e #29 per Occidentali’s karma di Francesco Gabbani, il trionfatore del Festival di Sanremo, che porta in top 100 ben tre brani (oltre al già citato Tra le granite e le granate anche Pachidermi e pappagalli).

Restando in tema sanremese, solo altri due brani sono presenti ai primi cento posti: Ermal Meta con Vietato Morire e Fiorella Mannoia con Che sia benedetta. Gabbani è anche l’artista italiano più presente, appunto con tre brani, assieme a J Ax e Fedez, Giorgia e Fabri Fibra.


Loading...

Scrivi un commento