Suonare uno strumento fa bene al cervello

Il cervello trae beneficio dalla musica. Suonare uno strumento tiene in cervello in allenamento: questo è il risultato di uno studio pubblicato sulla rivista PNAS. Questo studio sottolinea che suonare aiuta anche se si intraprende tardi, da adolescenti, la strada della musica.

Lo studio è stato condotto su un campione di studenti di Chicago all’inizio del percorso delle scuole superiori, quando hanno iniziato a suonare uno strumento in una band nelle loro classi ma per sole 2 o 3 ore settimanali.
È stato studiato il sistema neurologico di questi ragazzi che suonano e di altri ragazzi che invece si sono dedicati all’attività fisica escludendo quella musicale. I due gruppi di ragazzi sono stati messi in confronto. Il risultato? Riguardo gli studenti che hanno sviluppato la capacità di suonare e far musica, i ricercatori hanno dimostrato che sono più sensibili al riconoscimento dei suoni del linguaggio con la spiccata capacità di processare le informazioni specialmente linguistiche, grazie alla quale possono ad esempio apprendere con più faciltà lingue straniere.

Questi ricercatori americani hanno dimostrato, quindi, i benefici del far musica, ma hanno sottolineato la pecca delle scuole superiori dove sono sempre le ore di musica ad essere ridotte o eliminate del tutto sottraendo così i ragazzi dal benessere che la musica può dare loro.


Loading...

Scrivi un commento