Svelati alcuni dei nomi degli artisti attesi sul palco del Primo Maggio a Taranto

Gli Afterhours, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, il Teatro degli Orrori, sono solo alcuni degli artisti che parteciperanno quest’anno al primo maggio di Taranto, manifestazione giunta ormai alla sua quarta edizione, che ha registrato, nel 2015, più di 200.000 partecipanti.
Anche quest’anno il concertone di Taranto è organizzato dal Comitato dei cittadini e lavoratori liberi e pensanti ed è autofinananziato, anche se, per la prima volta, gli organizzatori hanno accettato il contributo di un “partner”: la squadra di calcio del Taranto.
All’idea originaria della celebrazione dei diritti dei lavoratori, il primo maggio tarantino affianca, anche quest’anno, le complicate questioni del diritto alla salute, fortemente sentite sul territorio a causa dei problemi creati dall’impianto siderurgico dell’Ilva.
Ancora una volta la direzione artistica è di Michele Rondino e Roy Paci, affiancati dalla new entry Diodato, giovane cantautore tarantino; mentre la conduzione è affidata ai giovani Valentina Petrini, giornalista, Valentina Correani, presentatrice, e Andrea Rivera, comico. Sono stati loro ad esporre, oggi stesso, durante la conferenza stampa tenutasi a Roma, il programma della manifestazione.
A partire dalle ore 14:00, saliranno sul palco del Parco Archeologico delle Mura Greche, oltre agli artisti già citati, i Ministri, Levante, Ghemon, i Litfiba, LNRipley, Beatrice Antolini, i Luminal, Andrea Rivera, Renzo Rubino, i Subsonica, Selton, i Punkreas e Giovanni Truppi, insieme ad una rosa di nomi proveniente dal panorama emergente pugliese: Mama Marjas, Orchestra mancina, Terraross, SFK, Fidoguido, Frank Buffoluto.
Un ventaglio invidiabile di artisti, insomma, ed uno spirito spontaneo e combattivo probabilmente molto più vicino agli ideali con cui la manifestazione nasceva nel 1990, rispetto a quello che da diversi anni, ormai, anima il concertone di Roma.
Un evento da non perdere che, per chi, pur volendo, proprio non potrà esserci, verrà trasmesso da RadioRai1 con un lungo speciale in diretta, e in televisione sul canale 85 del digitale terrestre.


Loading...

Scrivi un commento