zucchero doc

Zucchero, il nuovo album D.O.C in arrivo a novembre

Arriva un po’ in sordina, ma tanto basta per mandare in visibilio i fans, la notizia dell’imminente ritorno sulla scena di Zucchero: presto il nuovo album del cantautore emiliano, che anticiperà un ricco tour europeo.

Si intitola D.O.C. il nuovo disco di inediti di Sugar Fornaciari. Arriva a tre anni di distanza da Black Cat, disco che ha diviso pubblico e critica perché giudicato non all’altezza dei lavori precedenti. Uscito nel 2006, è stato supportato da ben sei singoli (tra cui l’apripista Partigiano reggiano) ed è riuscito comunque a raggiungere il doppio disco di platino.

L’anno seguente è stata la volta di Wanted, antologia con il meglio della sua produzione, seguita da una tournée mondiale. Ora, dopo due anni di silenzio, ecco il nuovo atteso lavoro: “Di origine controllata” uscirà il prossimo 8 novembre su etichetta Polydor/Universal Music ed è già disponibile in pre-order in tre diversi formati.

Sarà disponibile, infatti, nella normale versione CD, poi in Doppio Vinile e in una speciale versione Doppio Vinile color arancio, disponibile in esclusiva edizione limitata su Amazon. Resa nota anche la tracklist, composta daundici tracce e da tre bonus tracks.

Ecco i titoli (cover nell’immagine in alto): 1. Spirito nel buio 2. Soul Mama 3. Cose che già sai feat. Frida Sundemo 4. Testa o croce 5. Freedom 6. Vittime del Cool 7. Sarebbe questo il mondo 8. La canzone che se ne va 9. Badaboom (Bel Paese) 10. Tempo al tempo 11. Nella tempesta 12. My Freedom (bonus track) 13. Someday (bonus track) 14. Don’t let it be gone feat. Frida Sundemo (bonus track)

E non è finita. Zucchero sarà impegnato, tra giugno e dicembre 2020, in un tour europeo che in Italia farà tappa all’Arena di Verona dieci speciali date nella suggestiva location veneta, dove sarà possibile ascoltare i nuovi pezzi e i suoi più grandi successi.

Di seguito l’elenco delle date rese note.

6 giugno – Royal Concert Hall di Glasgow (UK)
7 giugno – Bridgewater Hall di Manchester (UK)
10 e 11 giugno – Royal Albert Hall di Londra (UK)

22, 23, 25, 26, 27, 29 e 30 settembre, 2, 3 e 4 ottobre – Arena di Verona

29 ottobre – Lisinski di Zagabria (Croazia)
31 ottobre – Olympiahalle di Innsbruck (Austria)
1 novembre – Stadthalle di Graz (Austria)
3 novembre – Arena Stozice di Lubiana (Slovenia)
4 novembre – Stadthalle di Vienna (Austria)
6 novembre – Rockhal di Lussemburgo
7 novembre – Amphitheatre di Lione (Francia)
11 novembre – Arkea Arena di Bordeaux (Francia)
14 novembre – Le Dôme di Marsiglia (Francia)
15 novembre – Palais Nikaia di Nizza (Francia)
17 novembre – AccorHotels Arena di Parigi (Francia)
19 novembre – Arena di Lipsia (Germania)
20 novembre – Barclaycard Arena di Amburgo (Germania)
21 novembre – Mercedes-Benz-Arena di Berlino (Germania)
24 novembre – Schleyerhalle di Stoccarda (Germania)
25 novembre – Olympiahalle di Monaco di Baviera (Germania)
27 novembre – Festhalle di Francoforte (Germania)
28 novembre – ISS Dome di Düsseldorf (Germania)
29 novembre – Ziggo Dome di Amsterdam (Paesi Bassi)
1 dicembre – Zénith Arena di Lille (Francia)
2 dicembre – Emsland Arena di Lingen
5 dicembre – Hallenstadion di Zurigo


Loading...

Scrivi un commento