Ascoltare il rock alla guida è pericoloso

Ascoltare Rock alla guida è pericoloso.

La notizia sta facendo il giro del web e sembra mettere a repentaglio i nostri ascolti di Freddie Mercury, Robert Plant o Bruce Springsteen, per non parlare del rock più classico, tra gli Wasp e i Guns and Roses.

Secondo la ricerca della South China University of Technology alcuni generi musicali sono pericolosi per gli automobilisti e li spingono a guidare in modo scorretto e distratto.

Secondo i ricercatori, ascoltare rock alla guida ci porta ad accelerare di una media di 8 km all’ora superiore alla velocità che terremmo a cose normali, arrivando anche ai 16 km in più.

Il rock spinge inoltre a commettere azioni di guida più azzardate e mettere a repentaglio la nostra vita e quella degli altri con più leggerezza.

I test effettuati hanno dimostrato la tendenza di molti utenti a commettere manovre azzardate e guidare più velocemente ascoltando pezzi ritmati.

Gli automobilisti che amano il rock si fanno infatti coinvolgere dal ritmo della musica e lo riportano nel loro modo di guidare.

Una vera e propria influenza della musica sulla nostra psiche quella evidenziata dalla ricerca che ha dato vita a una black list dei pezzi e delle band da non ascoltare in auto.

Ecco che troviamo Born To Run di Bruce Springsteen e Starway to Heaven dei Led Zeppelin.

Pericolosa, secondo i ricercatori è anche Party in the Usa di Miley Cyrus.

Al primo posto della classifica troviamo invece  American Idiot dei Green Day, velocissima e micidiale per i ricercatori.


Loading...

Scrivi un commento