Asia Ghergo un nuovo singolo tra alti e bassi

Asia Ghergo lancia un singolo retrò, tra ingenuità e elementi interessanti.

Sarà la voce di Asia, sarà la tonalità, lo stile, la melodia, ma nel complesso ci troviamo di fronte a un pezzo superiore alla media del periodo.

«Spesso, fin da bambina, quando era il 10 agosto, la notte di San Lorenzo, mi mettevo sulla mia terrazza a guardare il cielo in attesa di vedere una stella cadente. Stavo lì le ore, col naso all’in su e le cuffiette nelle orecchie, soltanto per esprimere un desiderio. Questo sentimento quasi bambinesco di sperare nelle stelle mi è sempre rimasto, sono sempre stata e sempre sarò una grande sognatrice, tanto che a volte mi distacco quasi dalla realtà perché il mondo che mi creo nella testa mi sembra più bello».

Con Guardami Ballare, Asia realizza un video retrò che colpisce assieme alla melodia, una canzone che otterà di di sicuro grande successo tra i frequentatori di youtube.

Famosa per le sue cover acustiche, Asia Ghergo dà vita a un prodotto interessante che menda in visibilio i suoi fan.

«Nella canzone dico “un giorno crescerò sono solo un fiore, mi serve tempo, guardami ballare” e questo significa che chi sta con me, chi mi conosce, deve sapere che non c’è da mettermi fretta nel crescere, perché dentro mi sento ancora una ragazzina. Questa cosa non significa che io non sia una persona matura, semplicemente ho gli stessi occhi che brillano di quei bambini che credono in Babbo Natale, però questo atteggiamento ce l’ho nei confronti della vita: vivo in un eterno sabato del villaggio»

 


Loading...

Scrivi un commento