Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (VIDEO)

In un mondo sempre più pop, dove gli strumenti vengono sostituiti da software e i sintetizzatori dominano la scena musicale, ogni tanto vale la pena prendersi una pausa e tornare un po’ indietro nel tempo, ascoltare qualcosa di più “naturale”: degli accordi al pianoforte, un arpeggio di chitarra e una voce che accompagna il tutto. Il nostro, arduo, compito è quello di aiutarvi nella ricerca, e oggi vi proponiamo quindi 10 canzoni acustiche, chitarra e voce, che possano allietare i vostri momenti di pausa e non.

Skinny Love – Bon Iver

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

In una playlist acustica che si rispetti non può certo mancare colui che è stato definito come l’araldo del folkrevival, cioè Bon Iver, aka Justin Vernon. La canzone in question è “Skinny Love”, prima vera hit estratta dal primo album solista del cantante americano, “For Emma, Forever Ago”. L’intero album è stato scritto in un lungo periodo, esattamente l’inverno 2006-07, in cui il cantante è stato completamente isolato in una baita fuori da Eau Claire, nel Wisconsin; solitudine che possiamo ritrovare nelle sonorità nostalgiche e malinconiche del disco.

I Will Follow You Into the Dark – Death Cab For Cutie

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

Una canzone nata quasi per caso quella che è stata il terzo singolo estratto da “Plans”, dei Death Cab For Cutie. Durante una sessione di registrazione dei problemi tecnici costringono la band a prendersi una pausa; ed è proprio durante quella pausa che Ben Gibbard, cantante e frontman dei DCFC, imbraccia la chitarra e comincia a cantare quella che sarà “I Will Follow You Into the Dark”. Avvicinandosi ai 29 anni, Gibbard non aveva mai perso nessuno davvero speciale nella sua vita. Cionostante, il cantante comincia a porsi delle domande, sulla morte, l’aldilà, e il peso delle sue relazioni; sente il bisogno di dire qualcosa in merito, e non c’è modo migliore di dire certe cose che con una canzone.

The Gardener – The Tallest Man On Earth

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

Altro cantante folk nella nostra playlist. Si ispira apertamente a Bob Dylan, al quale è stato paragonato per lo stile e l’abilità nel comporre, è svedese e sta avendo un ottimo successo con il suo ultimo disco “Dark Bird is Home”: stiamo parlando di The Tallest Man on Earth, aka Kristian Matsson. Questo è il suo primo singolo estratto da “Shallow Grave”, con il quale si è aperto la strada nel mondo della musica. A febbraio è in giro per il nord Italia, a Torino e Bologna, e dicono che i suoi live siano un divertimento assicurato.

Little Lion Man – Mumford And Sons

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

Ormai sono una delle band più conosciute e seguite al mondo, ma si può dire che tutto è nato da qui. “Little Lion Man” è stato il singolo di debutto dei Mumford & Sons, tratto da “Sigh No More”. Il testo si riferisce a un periodo non troppo felice del cantante e frontman Marcus Mumford, di cui non ha voluto parlare esplicitamente. La canzone riassume perfettamente le sonorità di 2 album interi, cioè “Sigh No More” e il successivo “Babel”; merita un discorso a parte invece l’ultimo, discusso “Wilder Mind”, in cui la band ha deciso di intraprendere una strada completamente diversa. Chissà se torneranno a imbracciare banjo e compagnia.

Seaside – The Kooks

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

Brano estratto dall’album d’esordio dei Kooks, “Inside In/Inside Out”, “Seaside” è un concentrato di leggerezza e felicità. Se anche voi volete andare “on the seaside” in questo momento, direi che è proprio la canzone che fa per voi.

Stubborn Love – The Lumineers

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

Il trio folk statunitense ha un solo album all’attivo, “The Lumineers”, ma pieno zeppo di piccole perle. Al posto della conosciutissima “Ho Hey”, che li ha fatti conoscere al grande pubblico, abbiamo deciso di inserire in questa playlist “Stubborn Love“, secondo singolo estratto dall’album e che possiamo trovare in più di una colonna sonora. E ci sarà un motivo.

Green Eyes – Coldplay

fonte photo : www.onstageweb.com
fonte photo : www.onstageweb.com

A volte delle canzoni che meritano attenzione passano in sordina perchè all’interno di un album ci sono capolavori che sovrastano il resto; “Green Eyes” è proprio una di queste. Contenuta nel terzo album della band di Chris Martin, “A Rush Of Blood To The Head”, è una ballad molto orecchiabile, un crescendo che riesce a mettere in pausa il mondo. Da ascoltare assolutamente.

The Past Recedes – John Frusciante

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

Non rimanete sconvolti dal nome; si, John Frusciante sa anche cantare, e bene. Dopo l’abbandono dei Red Hot Chili Peppers si è dedicato alla carriera solista, pubblicando ben 4 album che si vanno ad aggiungere agli altri precedentemente incisi durante la sua attività con Anthony Kiedis e soci. Tra questi album spicca “Curtains”, disco totalmente acustico da cui abbiamo scelto “The Past Recedes”, in cui John mette a nudo le sue impressionanti doti di musicista, ma anche di cantante. Niente male.

Upside Down – Jack Johnson


Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)
In una playlist acustica non può mancare neanche lui. Il surfista e cantante hawaiano è un vero e proprio toccasana nelle giornate più dure e stancanti, una carica di serenità. Prendete le vostre amate cuffie, scegliete “Upside Down”, chiudete gli occhi e vi ritroverete sdraiati su una spiaggia accanto Jack Johnson e la sua chitarra. A questo punto riapriteli e tornate a fare quello che stavate facendo.

The Blower’s Daughter – Damien Rice

Chitarra e voce: 10 canzoni acustiche da non perdere (PLAYLIST)

Ultima ma non meno importante o bella, la canzone di Damien Rice che ci ha fatto innamorare di sè. “The Blower’s Daughter”, tratta da “O” è una delle canzoni più conosciute del cantante e sicuramente una delle più ispirate. In attesa del live di luglio lasciamoci cullare con la sua splendida voce.


Loading...

Scrivi un commento