subasio

Radio Mediaset cresce ancora: acquistata Radio Subasio

Mediaset incrementa ancora il suo impegno nel settore radiofonico: dopo aver già acquistato Radio 105, R101 e Virgin Radio, la nuova arrivata nella famiglia Fininvest si chiama Radio Subasio.

Stiamo parlando di un gioiello nato nel 1976 ad Assisi per iniziativa della famiglia Settimi ed in pochi anni configuratosi come la più ascoltata emittente del centro Italia. Nonostante figuri ufficialmente come radio locale, infatti, la copertura della radio umbra si estende dalla Liguria fino alla Campania, toccando ascolti medi giornalieri di gran lunga superiori ad alcune reti nazionali.

Merito del perfetto mix di musica leggera tra grandi successi del passato e le hit del momento (con un occhio di riguardo alla musica italiana), che permettono di catturare ascoltatori di fasce generazionali ben diverse. Mediaset se n’è accorta e ha deciso di aumentare il suo portfolio, dopo aver già stretto da tempo partnership commerciali con la stessa Subasio.

Non sono state rese note le cifre dell’operazione (si parla di molti milioni di euro), né la strategia futura: probabile che la sede rimanga quella storica di Viole di Assisi, ma non è da escludere che possa arrivare un’integrazione da Milano. Da capire anche i piani occupazionali e, soprattutto, quelli editoriali: i milioni di ascoltatori si augurano che non venga snaturata la stessa natura che la contraddistingue fin dalla nascita.

Radio Subasio si aggiunge alle tre emittenti nazionali dell’ex gruppo Finelco: Radio 105, la seconda per ascolti in Italia, rivolta ad un pubblico prettamente giovanile; R101, nata nel 1975 come Radio Milano International e dedicata ai grandi successi internazionali; Virgin Radio, la versione italiana della storica emittente britannica incentrata sul rock d’autore.

“Una bellissima avventura”, erano state le parole di Piersilvio Berlusconi all’indomani della presentazione ufficiale di Radio Mediaset, il primo network italiano per numero di ascoltatori. Oggi lo stesso dà il benvenuto nella squadra al piccolo grande acquisto Subasio.


Loading...

Scrivi un commento