nannini differenza

Gianna Nannini presenta il nuovo disco La differenza

Sentivamo tutti la mancanza della voce graffiante della rocker senese e così, a due anni di distanza da Amore gigante, Gianna Nannini torna sulla scena musicale italiana con un nuovo album di inediti dal titolo La differenza.

A chi le dice che, dopo trent’anni, è impossibile fare rock perché si è un po’ in là con gli anni, Gianna Nannini risponde che, quello che uscirà nei negozi e in digitale il prossimo 15 novembre sarà il disco più rock che abbia mai prodotto. È entusiasta di fare il lavoro che da decenni le ha portato tanto successo ed è entusiasta di fare ascoltare nuovi brani scritti da lei e dall’immancabile Pacifico, senza tralasciare altri autori.

Si tratta di un disco scritto a Londra, lontano dalla figlia Penelope. La cantante italiana vive nella capitale britannica e lì, concentrandosi assieme al suo staff, nel corso degli ultimi dodici mesi ha concepito le dieci canzoni che compongono la tracklist.

Un disco sulla “differenza”, sull’importanza della diversità in un’epoca in cui non abbiamo muri fisici (è da poco trascorso l’anniversario dei trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino), ma ne abbiamo tanti mentali. A tal proposito, l’interprete di Meravigliosa creatura afferma di essere contenta che sua figlia abbia potuto celebrare i primi anni di scuola in Inghilterra, dove la multietnicità è un valore ed il razzismo non è visto come un problema.

Nel disco, anticipato dal singolo che dà il titolo all’intero lavoro, un solo duetto, quello con il rapper Coez. Questa la tracklist completa di La differenza: La differenza – Romantico e bestiale – Motivo feat. Coez – Gloucester Road – L’aria sta finendo – Canzoni buttate – Per oggi non si muore – Assenza – A chi non ha risposte – Liberiamo.

Gianna Nannini, che ha da poco ricevuto il Premio Tenco, sarà protagonista nel 2020 di un tour europeo per far conoscere La differenza all’intero Vecchio Continente: unica data italiana, il 30 maggio allo Stadio Artemio Franchi di Firenze.


Loading...

Scrivi un commento