La playlist per dimagrire a suon di musica (VIDEO)

Stanco di essere preso in giro per i tuoi chili superflui? Di seguire “La dieta di Belen” che hai trovato sul web e ingrassare ancora di più (vedi il povero Johnny Depp)? i sensi di colpa ti assalgono la millesima volta che rimandi l’appuntamento con la palestra (che poi magari è sotto casa)? O vuoi semplicemente rimanere in forma in attesa della grande abbuffata di Natale?
Bene, è arrivato il momento di cambiare musica e dimagrire comodamente da casa con quella giusta.

fonte photo : www.adamsport.it
fonte photo : www.adamsport.it

Spotify viene incontro anche a queste vostre esigenze e, dopo aver creato miliardi di playlist per ogni tipo di attività giornaliera che facciate, ha lanciato anche quella per il vostro allenamento personale.
Quei bravi ragazzi di Spotify l’hanno realizzata chiedendo a tale Shaun T, un energumeno con tanti muscoli, di individuare le 5 modalità di allenamento più gettonate del 2015. Poi hanno contattato anche il Dottor Costas Karageorghis, docente in Psicologia dello Sport alla Brunel University nonché “esperto mondiale sulla musica per l’esercizio fisico e lo sport” e li ha messi insieme.

Equazione è semplice e mettendo insieme le ricerche dell’energumeno e del Dottor Costas è uscita fuori un interessante playlist. «Combinando l’analisi di 11 milioni di playlist di Spotify dedicate all’allenamento, i trend di fitness del 2015 di Shaun T e le ricerche del Dottor Costas, abbiamo creato la playlist 2015 Fitness Trends – una motivazione in più per iniziare il regime di allenamento del nuovo anno», ha detto Angela Watts, VP of Global Communication di Spotify.

Ecco le varie compilation per i diversi tipi di esercizio fisico:

1. Insanity, allenamento intenso tipo boot camp.

2. Tabata, allenamento ad alta intensità e a intervalli che alterna 20 secondi di sforzo massimo a 10 secondi di riposo.

3. Cardio Dance, l’essenziale per una playlist Cardio Dance è che abbia un flusso ritmico forte e regolare.

4. Allenamento di Ginnastica Intenso, trasforma il comune allenamento di ginnastica in un allenamento accessibile a tutti.

5. CrossFit, allenamento “incrociato” che unisce elementi di powerlifting, pesistica, ginnastica e atletica.

Non vi basta? allora vi segnaliamo alcuni brani che inevitabilmente vi faranno perdere calorie.

OK Go – Here It Goes Again

Innanzitutto, evitate in questo periodo di sacrifici, canzoni di Zucchero e Dolcenera. Battute a parte gli OK Go sono il gruppo che sicuramente vi faranno alzare dai vostri divani per emulare la loro coreografia del videoclip del 2005 “Here it goes again”. Il loro video, come sempre strampalato ma geniale è divenuto famoso grazie alle loro coreografie su dei tapis roulant (uno dei video più visti al mondo su YouTube, al momento conta 52 milioni di visualizzazioni). E se in rete circola una parodia di questo video fatta con dei cani, non vediamo perchè non possiate provarci voi.

Mondo Fitness – Fitness Forever

Nati nel 2007, i Fitness Forever hanno fatto del loro disco d’esordio “Personal Train” del 2009 un vero e proprio inno alla salute e benessere. Il disco del gruppo Partenopeo è stato accolto calorosamente in tutto il mondo: presenza fissa nei palinsesti di BBC Radio, Radio 1 in Spagna, J-Wave di Tokyo (che hanno inserito la loro “Brasil” come pezzo di apertura della loro nuova compilation “Rendez vous voyage” del 2012 ) recensito entusiasticamente tra gli altri da El Pais, Rockdeluxe, Mojo, A Nous Paris, distribuito ovunque e addirittura ristampato in Giappone, Korea, Indonesia e Thailandia. Erlend Øye, il leader dei Norvegesi KINGS OF CONVENIENCE, e fan del gruppo (tanto da averli personalmente invitati ad aprire per il loro concerto a Napoli) ha recentemente dichiarato su Vanity Fair a proposito della musica Italiana “la scena di oggi, a parte i Fitness Forever, è un’imitazione di musica straniera“. Sarà, ma noi vi invitiamo personalmente a vedere il videoclip del loro primo singolo “Mondo Fitness” e ad imitarli seriamente.

House Of Pain – Jump Around

Caratterizzato da un beat incalzante e originale, “Jump Around” riscosse un buon successo, sia come vendite che come passaggio nelle radio nel ’92. Dopo circa trent’anni vi riportiamo alla memoria questo brano degli House of pain, sicuri che non rimarrete fermi. Inizierete a saltellare e a dire addio alla vostra ciccia. Controindicazioni: se avete un seno prosperoso vi consigliamo di chiudere per bene finestre e porte prima di iniziare a saltellare.

Bruce Springsteen – Born to run

“Nato per correre” non sembra aver nessuna intenzione di fermarsi ora che ha compiuto 66 anni. Vi suggeriamo il rock del “Boss” Bruce Springsteen per stimolarvi a fare una corsetta di 5 minuti e 33 secondi.
Consigliandovi una corsa sul posto, siamo sicuri che a metà canzone sarete lontani già almeno 3 isolati da casa.

Survivor – Eye of the tiger

Alzi la mano chi non ha mai immaginato di salire una marea di scalini insieme a Rocky Balboa con questa canzone a fare da sottofondo? A proposito, sapevate che fu lo stesso Stallone, che non era riuscito ad ottenere il permesso per utilizzare “Another One Bites the Dust” dei Queen , a richiedere che fosse scritto questo brano?
La canzone tratta della vita di ogni tipo di lottatore di strada, invita a rialzarsi dopo la solitudine passata, a non cedere la gloria per la fama mondiale e che chi lo fa è in grado di guardare tutti dalla notte con gli “occhi della tigre“. Non vediamo perchè non dovrebbe motivare voi. Di più possiamo solo mandare nelle vostre case Rocky con sacco e guantoni, fate voi!

Se è vero che mancano ancora molti mesi alla prossima estate, il consiglio che ci permettiamo di darvi è quello di rimanere sempre in forma e non ridurvi all’ultimo e cimentarvi in diete improponibili.
Allungate la mano e spingete il bottone Play sui vostri impianti stereo, inizia la dieta.


Loading...

Scrivi un commento