rtl power hits gabbani

RTL 102.5 Power Hits Estate 2017, trionfa Francesco Gabbani

In un’estate che ha riscoperto la bellezza delle manifestazioni canore itineranti, c’è stato spazio anche per una dolce new entry, vale a dire Power Hits Estate 2017, l’evento promosso da RTL 102.5 in collaborazione con EarOne, società di rilevazione dei passaggi radiofonici di ciascun brano.

Si è tenuta all’Arena di Verona la finalissima di questa kermesse, a cui hanno partecipato gli interpreti delle cinquanta canzoni più trasmesse nei mesi estivi, votate dagli spettatori della radio più ascoltata in Italia. I presentatori Angelo Baiguini e Giorgia Surina hanno decretato la colonna sonora dell’estate, il tormentone di questa stagione 2017.

Di quale si tratta? È Tra le granite e le granate di Francesco Gabbani, il quale conclude in modo meraviglioso il suo anno d’oro che l’ha portato alla piena consacrazione nel panorama musicale italiano. Dopo aver vinto il Festival di Sanremo con il brano Occidentali’s Karma, a cui è stato destinato un ulteriore premio speciale, e dopo aver rappresentato il Bel Paese all’Eurovision Song Contest classificandosi al sesto posto, ecco un ulteriore riconoscimento per il cantautore toscano e per il suo album, Magellano, che sta riscuotendo un enorme successo.

Tra le granite e le granate è, dunque, il brano musicale dell’estate 2017. Ma Gabbani non è stato il solo premiato nella serata in cui si sono esibiti sul palco molti artisti di fama, a partire dal nuovo trio Max Pezzali, Nek e Francesco Renga che ha aperto la serata con l’inedito Duri da battere (in attesa di un tour invernale che li vedrà calcare insieme i palchi dell’Italia): a portare a casa un trofeo sono stati anche Fedez e J Ax per il brano Senza Pagare (premio RTL 102.5 Power Hits FIMI) e Thegiornalisti per il brano Riccione (premio RTL 102.5 Power Hits PMI).

Non sono mancate, infine, le sorprese: nel corso della serata sono saliti sul palco alcuni grandi artisti che hanno caratterizzato con le loro canzoni estati passate: è stato il caso di Gianna Nannini, Luca Carboni, Raf, Gianni Morandi, Biagio Antonacci e Anastacia.


Loading...

Scrivi un commento