A ridosso del concerto evento Campovolo-La Festa 2015, Luciano Ligabue lancia il nuovo singolo. In rotazione radiofonica A modo tuo, terzo estratto dal platino Giro del mondo, l’album live (cd+dvd) con tutte le emozioni del “Mondovisione Tour”.

La canzone scritta dallo stesso Luciano Ligabue e dedicata alla figlia Linda, ma che nel 2013 aveva ceduto alla neomamma Elisa che interpretò la canzone compresa nell’album L’anima vola.
A modo tuo stata scritta qualche anno addietro ma mai pubblicata. Una canzone mai pubblicata prima d’ora per una sorta di pudore rispetto a quello che la canzone esprimeva, che è tutto sul sentimento di paternità– così dichiara il cantautore.
La versione cantata da Ligabue è più robusta, con sonorità più forti rispetto alla versione donata alla collega dove aveva modo di dispiegare la sua voce con armonici virtuosismi.

A modo tuo è una canzone fortemente sentita da Luciano e la cui intensità ha attirato l’attenzione di tanti. Una canzone che esprime il difficile ruolo di un genitore che cresce il proprio figlio con amore ma la vita lo porterà inevitabilmente lontano. Ma lo sguardo attento dei genitori veglierà su di lui.

Testo

Sarà difficile diventar grande
prima che lo diventi anche tu
tu che farai tutte quelle domande
io fingerò di saperne di più
sarà difficile
ma sarà come deve essere
metterò via i giochi
proverò a crescere

Sarà difficile chiederti scusa
per un mondo che è quel che è
io nel mio piccolo tento qualcosa
ma cambiarlo è difficile
sarà difficile
dire tanti auguri a te
a ogni compleanno
vai un po’ più via da me

A modo tuo
andrai
a modo tuo
camminerai e cadrai, ti alzerai
sempre a modo tuo
A modo tuo
vedrai
a modo tuo
dondolerai, salterai, cambierai
sempre a modo tuo

Sarà difficile vederti da dietro
sulla strada che imboccherai
tutti i semafori
tutti i divieti
e le code che eviterai
sarà difficile
mentre piano ti allontanerai
a cercar da sola
quella che sarai

A modo tuo
andrai
a modo tuo
camminerai e cadrai, ti alzerai
sempre a modo tuo
A modo tuo
vedrai
a modo tuo
dondolerai, salterai, cambierai
sempre a modo tuo

Sarà difficile
lasciarti al mondo
e tenere un pezzetto per me
e nel bel mezzo del
tuo girotondo
non poterti proteggere
sarà difficile
ma sarà fin troppo semplice
mentre tu ti giri
e continui a ridere

A modo tuo
andrai
a modo tuo
camminerai e cadrai, ti alzerai
sempre a modo tuo
A modo tuo
vedrai
a modo tuo
dondolerai, salterai, cambierai
sempre a modo tuo