Amici

Amici di Maria de Filippi, stagione 2017, ha decretato i suoi quattro finalisti. Nella puntata registrata lunedì 15 maggio, che andrà in onda su Canale 5 sabato 20, si sono svolte le semifinali che hanno sancito l’ultima eliminazione. Se non volete conoscere alcuna anticipazione per godervi lo spettacolo in differita come se fosse una vera diretta, non proseguite nella lettura di quest’articolo.

Giudice speciale della puntata è stato Gerry Scotti, ospiti canori i TheGiornalisti. Al termine delle manche in programma sono finiti al ballottaggio tutti i cinque concorrenti ancora rimasti in gara: Sebastian e Mike Bird per la squadra bianca capitanata da Emma; Andreas, Federica e Riccardo per quella blu guidata da Elisa. Ad uscire tra le lacrime di delusione è stato… Mike Bird (alla nascita Michele Merlo), che non potrà così partecipare alla finale.

Conosciamo meglio, dunque, i quattro finalisti di Amici 2017. Federica Carta, romana, è la più giovane tra gli allievi rimasti in gara, avendo da poco compiuto la maggiore età. Ha cominciato a prendere lezioni di canto sin da quando aveva nove anni e i suoi idoli attuali sono di riferimento sono Paolo Nutini e Alicia Keys. Il suo album di debutto uscirà il 19 maggio e si intitolerà semplicemente Federica.

Riccardo Marcuzzo è un giovane cantautore lombardo che ha cominciato a scrivere brani sin dall’età di sette anni. Tiziano Ferro e Cesare Cremonini sono i suoi idoli musicali. Il più amato dalle ragazzine all’interno della scuola in quest’edizione, debutterà con il primo lavoro discografico, dal titolo Perdo le parole, usando lo pseudonimo Riki.

Il ballerino Andreas Muller, nato in Germania e residente nelle Marche, è una vecchia conoscenza della scuola, essendo stato ad un passo dal serale già lo scorso anno, quando dovette lasciare gli studi per un brutto infortunio. Quest’anno è giunto fino alla finale. Il mondo hip hop è il suo genere.

Sebastian Melo Taveira, nato a Vigevano, è il più versatile ballerino della scuola, nonostante i soli diciotto anni. Timido, sensibile, educato, è apprezzato dall’intera commissione di ballo per la sua capacità di esibirsi con successo in stili diversi, dalla danza moderna all’Hip Hop, dalla video dance alla danza classica.