coverInvocation

BOXEDGE e il nuovo singolo “Invocation”

Il nuovo singolo di BOXEDGE, “Invocation”,  feat. Maryana Bodnar: “Adesso sto chiamando il tuo nome. Fammi vedere la luce ancora una volta, e salvami dalla cattiveria e dal dolore”.

“Invocation” è una preghiera, una invocazione in musica, un grido rivolto verso l’alto per comprendere l’origine del proprio dolore e delle proprie disillusioni. Il brano (composto e prodotto da BOXEDGE)  è un crossover inusuale tra elettronica e canto lirico, tra le atmosfere della musica antica (amplificate anche da un recitato in sanscrito), e le pulsazioni elettroniche contemporanee. “Invocation” è interpretato dalla soprano ucraina Maryana Bodnar, ed è il primo atto del loro nuovo progetto artistico.

BOXEDGE (pseudonimo di Alessandro Bemporad) è un compositore, musicista, paroliere e produttore fiorentino, che non ama stare sotto i riflettori, ma preferisce piuttosto comunicare le proprie emozioni attraverso la sua musica ed i suoi testi.  I progetti di BOXEDGE spaziano dalla musica elettronica ambient alla dance elettronica contemporanea. Ha al suo attivo un album e due EP di musica elettronica. Ha inoltre composto e prodotto brani di musica dance, blues e gospel (tra i quali: “Down”, “Portami Via”, “Reggaeton”, “Walking in the Rain”, e “The Mirror”) interpretati da artisti in alcuni album, singoli ed EP.

BOXEDGE inizia il suo percorso musicale negli anni ’80, vivendo in prima persona le notti dark e gothic fiorentine di quegli anni, fondando e militando in due band synth-pop: prima i Letforight, poi i Boxedge.  La vita conduce però BOXEDGE per molti anni verso una lunga carriera come software engineer e come manager in importanti aziende dell’Information Technology. Nel 2014 sente di nuovo forte il richiamo di un tempo, e decide quindi di tornare a scrivere testi e musica, a realizzare cover di canzoni che ha amato in passato, utilizzando come nome d’arte proprio lo pseudonimo della sua band di un tempo, per una sorta di tributo spirituale.


Loading...

Scrivi un commento