FIMI classifiche

Classifiche: solo Jamiroquai davanti a Paola Turci

Settimana ricca di novità, quella che emerge dalla classifica degli album più venduti della settimana secondo le rilevazioni Fimi: podio per due terzi rivoluzionato grazie a due nuove entrate che si piazzano subito in alto.

Occupa il primo posto Jamiroquai, che a sette anni di distanza da Rock dust light star pubblica un nuovo album, Automaton, il quale raccoglie immediatamente il consenso dei fans italiani, da tempo in attesa di un nuovo lavoro da parte del gruppo britannico attivo dal 1992.

In seconda posizione si insedia un’altra nuova entrata, stavolta italiana: è Paola Turci, la quale, reduce dall’ottimo riscontro mediatico del Festival di Sanremo con il brano Fatti bella per te, pubblica Il secondo cuore, la cui edizione in vinile sale sul trono davanti a tutti.

A chiudere il podio troviamo Ed Sheeran, il cui album Divide è rimasto per due settimane al primo posto. Scende dalla prima alla quarta posizione Spirit dei Depeche Mode, che resistono davanti al clamoroso ritorno in top ten di Benji e Fede con il loro 0+.

Dietro Vietato Morire di Ermal Meta, sesto, e VascoNonStop di Vasco Rossi, settimo, troviamo altre due nuove entrate: si tratta di 40 anni che ti amo di Umberto Tozzi (secondo tra i vinili), greateast hits dell’artista torinese per celebrare i quattro decenni della sua immensa ballad Ti amo (uscita in questi giorni in radio in una particolare versione in coppia con Anastacia) e Triplicate di Bob Dylan, che in questa settimana si è recato a Stoccolma per ritirare il famoso Nobel per la letteratura tributatogli lo scorso dicembre. Infine, alla posizione numero dieci, Le Migliori di Mina-Celentano. Abbandona già la top ten, dopo una sola settimana, Vulcano di Clementino.

Per quanto riguarda i singoli, Despacito di Luis Fonsi non molla la numero uno: è ancora il brano più scaricato, seguito da Shape of you di Ed Sheeran e Subeme la radio di Enrique Iglesias. Occidentali’s Karma di Francesco Gabbani è l’unico italiano in top 10.


Loading...

Scrivi un commento