Che fine ha fatto Jesse McCartney? (VIDEO)

Caschetto biondo, occhi azzurri, faccia da bravo ragazzo: Jesse McCartney, nei primi anni 2000, è stato un vero e proprio idolo per milioni di ragazzine scatenate. Conosciuto principalmente per aver interpretato Bradin Westerly nella serie televisiva “Summerland” (accanto ad un altrettanto giovanissimo Zack Efron), McCartney ha poi intrapreso la carriera musicale pubblicando, con discreto successo, il suo primo lavoro nel 2004. Il singolo estratto, “Beautiful soul“, che dà il nome all’album, ha ottenuto il disco di platino rimanendo in classifica per molte settimane.

Da lì in poi la visibilità dell’artista è andata a diminuire fino a scomparire del tutto, almeno in Italia: infatti, se nel nostro Paese è stato dimenticato, in America continua ad essere una presenza abbastanza costante nel mondo dello spettacolo. Ad esempio, non tutti forse sanno che è il coautore di “Bleeding love“, canzone donata alla cantante Leona Lewis, allora appena uscita da X-Factor.

Nel frattempo ha pubblicato altri due album: uno nel 2006, “Right Where You Want Me“, da cui è stato estratto il singolo omonimo, e “Departure” nel 2008, che vanta la produzione di alcuni cantanti noti, tra cui Usher, Britney Spears e Kanye West. Ha pubblicato un ulteriore album nel 2014, intitolato “In technicolor“.

Accanto all’attività di cantante, affianca da tempo quella di doppiatore: ha dato la voce al tenero criceto Theodore di “Alvin Superstar” in tutti e tre i film. Ha continuato anche a recitare, soprattutto in ruoli minori, anche se lo troviamo nel film horrorChernobyl diares – La mutazione“, datato 2012.

Jesse McCartney viene ricordato anche per la canzone “Because you live” tratto dal primo album, che insieme a “Beautiful soul” , ha contibuito a dargli fama.

ECCO IL VIDEO


Loading...

Scrivi un commento