Iron Maiden: tre date in Italia (FOTO)

Gli Iron Maiden, tornati tra le ultime uscite del mondo della musica con il loro album “Speed of Light”, hanno subito cominciato a raccogliere riconoscimenti. Tra questi, sicuramente il successo più importante è quello di aver raggiunto la prima posizione in classifica in più di 40 nazioni dislocate in tutto il mondo, Italia compresa. In questo clima, non sono mancate, tempestive, ben 3 date del nuovo tour dedicate al nostro paese: vediamo quali.

Le tre città scelte dal gruppo icona dell’heavy metal sono Roma, Milano e Trieste. Nella città meneghina approderanno il 22 Luglio, per esibirsi al Mediolanum Forum alle ore 19 dopo due ore dedicate agli ingressi. Due giorni dopo, nella capitale, in occasione del Rock In Roma, le porte saranno aperte a partire dalle ore 12:00 con inizio del concerto alle ore 14:00. La location forse più inedita e suggestiva è, però, quella di Trieste: gli Iron andranno in scena in Piazza Unità D’Italia, con orari analoghi a quelli della data di Milano.

The Book Of Souls

Nella data triestina, l’ultima italiana, il gruppo suonerà il 26 Luglio. I prezzi partono da Euro 65 (Euro 70 nel caso della data di Roma) per l’ingresso generico, fino ad arrivare anche a 90 Euro per il “Gold Circle” nella data capitolina e 85 Euro per la stessa opzione nel capoluogo friulano. A partire da domani, con l’acquisto riservato però ai membri dei vari fan club italiani o agli iscritti al Postepay Rock In Roma Club, sarà possibile acquistare i biglietti. Da dopodomani due Dicembre, invece, su tutti i maggiori siti di vendita online di biglietti la vendità sarà aperta a tutti.

Mentre la notizia si diffonde a macchia d’olio, Bruce Dickinson dichiara: “Non vediamo l’ora di tornare in tour. Viaggiare e suonare per voi è la cosa che più adoriamo fare. Siamo pronti per partire, amiamo l’Italia e vogliamo vedervi! Non abbiamo ancora deciso la scaletta del concerto e la stabiliremo quando ci riuniremo tutti in sala prove. La nostra volontà è quella di suonare un bel po’ di pezzi nuovi, dell’ultimo album. Ma non mancheranno i pezzi vecchi che i fan amano tanto! Stiamo inoltre lavorando alla produzione dello spettacolo…e sarà sorprendente!”. Insomma, la prossima estate, il peccato sarà non esserci.


Loading...