fabrizio moro

“Parole, rumori e anni”: Fabrizio Moro prepara Sanremo e il primo Best of

Ad appena un anno di distanza da Pace, Fabrizio Moro si appresta a pubblicare una nuova fatica discografica: si tratta di Parole, rumori e anni, una raccolta chiamata ad accompagnare il brano che sarà presentato a Sanremo, Non mi avete fatto niente.

L’ultima stagione si è rivelata particolarmente proficua per il cantautore romano: sul palco del Teatro Ariston, lo scorso febbraio, ci aveva fatto conoscere Portami via, che aveva ricevuto un grande riscontro in termini di pubblico e di critica, pur non essendo riuscito a condurre l’album verso cifre di vendita considerevoli. Da allora non si è più fermato e, messa da parte la partecipazione ad Amici di Maria De Filippi in qualità di insegnante, si è messo immediatamente a lavoro.

Il frutto di tali mesi frenetici è racchiuso in Parole, rumori e anni, il primo best of della carriera, che racchiude i successi dal 2007 ad oggi: ci sarà Pensa, la hit che gli ha permesso di salire alla ribalta del panorama musicale italiano, e ci saranno gli altri brani che hanno segnato indissolubilmente il suo percorso artistico, compreso Libero, che sente profondamente suo perché è una sorte di suo manifesto di vita e perché è il nome di suo figlio.

Il titolo dell’album è una ripresa di Parole, rumori e giorni, singolo estratto dal disco Pensa. Si tratterà della prima parte, dal momento che è previsto un sequel da pubblicare verso la fine dell’anno o all’inizio di quello successivo. In tutto saranno quindici brani: tredici tratti dal suo repertorio e due inediti, uno dei quali verrà alla luce proprio nei giorni di Sanremo.

Si intitola Non mi avete fatto niente e, incentrato sulla paura del terrorismo diffuso nella società occidentale contemporanea, sarà cantato in collaborazione con Ermal Meta, a costituire una coppia che, secondo i bookmaker, è data come la principale favorita per la vittoria a Sanremo.


Loading...

Scrivi un commento