Adesso Canta Tu con il tutorial di “Simili” di Laura Pausini (FOTO E VIDEO)

Accadono cose che sono come domande“, alle quali troverai risposta solo se sei Aranzulla.
Verrà però il giorno in cui qualcuno cercherà su google “come cantare al karaoke Simili di Laura Pausini” e quel giorno Signori vi comunico che è arrivato e Salvatore Aranzulla non ha saputo dare risposta.

fonte photo : www.pooop.it
fonte photo : www.pooop.it

La risposta è stata offerta da Laura Pausini in persona che insieme a La Pina ed altri speaker di radio deejay hanno messo su un tutorial che ti insegna a cantare al karaoke “Simili“.
10 semplici mosse, che se eseguite alla perfezione faranno di voi la vera star nelle serate del giovedì al giapponese, nonostante il sushi e i 7 cicchetti di tequila.

10 mosse per cantare “Simili” di Laura Pausini

(qui il tutorial)

Il primo consiglio per le prove è munirsi di pennarello o spazzola (meglio se glitterata) o portaocchiali o bottiglina d’acqua, indifferente se piena o vuota, che vi faccia da microfono. Sconsigliato infatti l’uso del microfono vero.
“Fatto?”.

Partenza di spalle

Bene, ora possiamo entrare nel vivo con la “Partenza di spalle”, che a seconda della canzone varia. Può essere eseguita con una “girata lenta” o di “scatto”. Nel caso di “Simili” Laura preferisce quella lenta, con movimenti morbidi.

Pifferatura del microfono

Cosa vuol dire? Semplicemente di arpeggiare le mani vicino al vostro microfono improvvisato con un movimento molto alla Whitney Houston

Fugace occhiata laterale

Spazzola glitterata, pardon, microfono magico stretto in mano e ben fermo e lo sguardo che si gira lateralmente di scatto per poi tornare sul posto con un veloce occhiolino.

Indicalo

Il prossimo movimento è molto semplice e spontaneo. Mentre si canta “Arrivi tu” bisogna portare l’indice avanti come a voler dedicare la parte alla persona a cui si riferisce la canzone. Laura si raccomanda di rilasciare piano il braccio una volta indicato.

Mano sul cuore

Immancabile questo movimento in qualunque canzone di Laura Pausini che si rispetti. In “Simili” nello specifico al secondo “anima complicata” andate con la mano sul cuore. Aperta la mano, perchè non siete incazzati.

Scherma rock

Gamba sinistra avanti, gamba destra dietro. Le piegate un pò. Braccio destro su, un misto tra scherma e karate.
Cantate “Io così simile a te a trasformare nella rabbia” con movimenti che tendono ad andare avanti e indietro il bacino. Si raccomanda fortemente di credere in quel che si canta.

Due mani in sicurezza

Subito dopo mettete le mani in sicurezza. Gambe aperte e credete in voi stessi ed il gioco è fatto.

Egyptian

E poi arriva una delle più belle” dice Laura quasi alla fine dei suoi consigli.
Bisogna essere sempre i protagonisti e dovete farlo con il vostro strumento di fortuna. In questo caso vi girate sul lato con le braccia in aria come gli egizi.

Sviso

Nella parte finale dovrete portare il dito dall’alto verso il basso con un movimento ondulatorio. Per intenderci, il gesto è molto simile a quello usato spesso dalle donne di colore per contraddire una persona.
Per poi chiudere con un pugno che da su va verso il basso.
La sequenza è la seguente. Tre movimenti con il dito ed uno con il pugno.

Questi i 10 passi suggeriti da seguire per esibirvi da vere star nelle vostre serate karaoke e trasformare le vostre pessime performance molto “Simili” a quelle di Laura Pausini.

Laura Pausini – Simili

(qui il video)

fonte photo : www.melty.it
fonte photo : www.melty.it

Provare per credere.


Loading...

Scrivi un commento