FIMI classifiche

Classifiche, debutto al #1 per i Depeche Mode

Due settimane dopo il trionfo italiano, con quindici album nostrani alle prime quindici posizioni, cambia drasticamente la classifica dei dischi più venduti secondo le rivelazioni Fimi. Cambia almeno fino alle posizioni di vertice, dove l’unica presenza italica è rappresentata alla posizione numero tre, la più bassa del podio, da Le Migliori della coppia Mina-Adriano Celentano, che continua ad andare davvero molto forte.

Al secondo posto troviamo Divide di Ed Sheeran, primo la scorsa settimana e trascinato dal successo del singolo di lancio Shape of you. Ma i re degli ultimi sette giorni sono i Depeche Mode, che con il loro album Spirit, uscito a quattro anni di distanza da Delta Machine, conquistano la hit parade.

Sale fino alla quarta posizione Vasco Rossi con la sua antologia VascoNonStop: merito del nuovo singolo Come nelle favole, subentrato a Un mondo migliore in rotazione radiofonica da diversi mesi. Stabile in quinta posizione Comunisti col rolex di Fedez e J Ax, scende dalla terza alla sesta Vietato Morire di Ermal Meta. A chiudere la top ten troviamo Il mestiere della vita di Tiziano Ferro, Pace di Fabrizio Moro (la scorsa settimana sul podio alla posizione numero due), 24 febbraio 1967 di Gigi D’Alessio e Anime di Carta di Michele Bravi.

Il dominio straniero è ancor più evidente – ma qui è del tutto usuale – tra i singoli: prima posizione per Despacito di Luis Fonsi feat. Daddy Yankee, in seconda la già citata Shape of you di Ed Sheeran. Terza – e unica italiana in top ten – è Occidentali’s Karma di Francesco Gabbani, che ha già superato la soglia dei 70 milioni di click sul videoclip youtube. Per trovare un altro italiano in classifica bisogna scendere fino al tredicesimo posto e trovare Il diario degli errori di Michele Bravi.


Loading...

Scrivi un commento