Guns N’ Roses, ‘Sweet child o’ mine’ accusata di plagio (AUDIO)

Quando si parla di plagio ci eccitiamo un po’ tutti, ansiosi e bramanti di ascoltare e cogliere le similitudini (alle volte irrilevanti, altre innegabili) che un pezzo – meglio se di successo – presenta con un altro, spesso semisconosciuto. Dopo il caso Sam Smith-Mark Halper e quello clamoroso Robin Thicke/Pharrell-Marvin Gaye, nella letteratura dei plagi si aggiunge il capitolo dei Guns N’ Roses: secondo un utente del sito austriaco Max.tv, la rock-band che fu di Axl Rose e Slash avrebbe copiato da una band australiana dei primi anni ’80, gli Australian Crawl per costruire la loro hit dell’87, ‘Sweet child o’ mine‘.

Per adesso siamo solo alle chiacchiere e alle impressioni, nessuna procedura legale è partita – e forse mai partirà – per il momento però non resta che giudicare con le proprie orecchie le somiglianza (che a nostro parare appare come dato di fatto) tra uno dei cavalli di battaglia dei Guns N’ Roses e Unpublished Critics (contenuta nell’album Sirocco dell’81) della misconosciuta band australiana.

Sweet child o’ mine – Guns N’ Roses (Appetite for Destruction, 1987)

Unpublished Critics – Australian Crawl (Sirocco, 1981)


Loading...

Scrivi un commento