berté boomdabash

Le canzoni più trasmesse in radio nel 2018

Un nuovo anno è cominciato, dunque è tempo di bilanci per quanto riguarda i dodici mesi che ci siamo appena lasciati alle spalle. In questo spazio ci occuperemo delle canzoni più trasmesse in radio nel 2018. Prima di tutto una constatazione: se lo scorso anno l’intero podio era in mano straniere, questa volta i due terzi sono occupati da artisti nostrani, per una decisa riscossa della musica tricolore.

Sul gradino più alto del podio, dunque alla posizione numero uno, ci sono i Boomdabash in coppia con Loredana Berté con Non ti dico no: il brano, in stile raggae e pop, è impazzato su tutti i network nel corso dell’ultima estate più di ogni altro, secondo le rilevazioni di EarOne.

Alle loro spalle figura Who are you di Mihail, artista russo esibitosi recentemente al Concerto di Natale in Vaticano. A chiudere la top tre c’è Luca Carboni con Una grande festa: il suo album Sputnik non ha riscosso il successo sperato, ma sono comunque tante le soddisfazioni per un singolo che è piaciuto alla gente. Quarto e quinto posto per altri due stranieri: David Guetta e Sia con Flames ed Alice Merton con No roots.

Poi ritorna la musica nostrana con Giusy Ferreri, una delle reginette delle ultime stagioni estive: stavolta, però, i meriti di Amore & Capoeira vanno condivisi con i creatori del pezzo, Takagi & Ketra, nonché con Sean Kingston, che con lei ha duettato. Settima posizione per La cintura di Alvaro Soler, poi ecco i Negramaro con La prima volta, uno dei più riusciti brani del loro ultimo album Amore che torni. La non indimenticabile Le canzoni di Jovanotti alla numero nove e Girls like you dei Maroon 5 feat. Cardi B chiudono la top ten.

Per quanto riguarda le case discografiche, ad avere la meglio tra le major è la Universal seguita da Warner e Sony, mentre per quanto riguarda gli artisti di Sanremo, chi ne esce trionfante è solamente Ultimo, vincitore tra le Nuove Proposte, con tanti singoli di successo tratti dal suo album Peter Pan.


Loading...

Scrivi un commento